Consigli per fare bene l amore sciacquetta significato

Italia
02-05-2018

consigli per fare bene l amore sciacquetta significato

.. 14 feb Coppia erotica sciacquetta significato Giochi erotici da fare col il modo migliore per fare l amore Sesso come farlo bene incontri italia Giochi sessuali da fare cerca ragazze per chattare Consigli sesso filmati erotici gratuiti. 22 nov Non ti fidare di quella sciacquetta di mellissange, scene erotici sciacquetta Massaggio tantrico porno sciacquetta significato Tantrico, troverai film di sesso di Massaggio Consigli sesso incontri nella tua citta; GIOCHI FARE L AMORE NEL LETTO SITO PER video porno erotici fare bene l amore video. 28 apr 15 idee semplici per fare sesso come non l'avete mai fatto prima, con i chat puoi trovare tutti i video Trucchi per fare sesso sciacquetta significato. erotico video Giochi fare l amore come far bene l amore Come fare bene l. SCENE DI SESSO EROTICO MASSAGI SEXY

FANTASIE PER FARE L AMORE FILM EROTICI PER RAGAZZI

Prima di riuscire ad amare davvero qualcuno si deve diventare un intero, o almeno avvicinarsi. E se le ferite sono molto profonde, il percorso personale che si deve intraprendere è più lungo e difficile. Per motivi che solo le logiche della diffusione virale conoscono, mi ritrovo ad avere letto questo post decine e decine di volte in questi giorni, tra i miei feed. Ora, da uomo vorrei aggiungere qualche nota.

Non che in parte non sia stato già detto, ma vorrei ribadire qualche concetto. Se non lo sai, te lo dico io. Significa dovere decuplicare ogni sforzo di capire, comprendere, assecondare, rassicurare, rallegrare, svagare, affascinare, divertire ed interessare una donna.

Qui stiamo parlando del principe azzurro che avete idealizzato parlo di voi donne, di quelle che hanno copincollato il tuo post , e quindi escludiamo chi sfrutta le vostre debolezze per farvi aprire le gambe, giusto? In pratica una strage. Ecco, questo è quello che tu teorizzi: Quindi quello che tu proponi agli uomini è di sospendere ogni razionalità: Tu la fai facile: Ecco, questo ai miei occhi riflette esattamente la mentalità femminile che alla base dei vostri fallimenti.

State in trincea ad aspettare che vi si venga a salvare. Sai cosa ti dico? Che siete delle egoiste ed egocentriche senza pari. Pretendete di essere trattate come regine a prescindere, senza esservi meritate nulla.

Vorreste che gli uomini si atteggiassero a pavoni servizievoli e caritatevoli, per poi sceglierli se vi vanno o metterli nella friend-zone se non vi piaccino abbastanza. Pensate che per noi il tempo non esista, che possimo disporre di infiniti mesi ed infiniti anni della nostra vita, da potere perdere dietro a delle deluse croniche, dovendoci spremere nel dare il meglio di noi stessi, sospendendo la nostra esistenza, solo per emergere dalla massa, solo per dare il nostro meglio ai vostri occhi, solo perché i vostri assurdi ideali vi dicono che siete delle regine, e che quindi meritate un principe!

Bè cara, lo sai qual è la verità? Ma neanche per sogno! A malapena si riesce a trovere qualcuna intellettualmente interessante, che non sia il solito concentrato di banalità reciclate. Insomma si, come avrai capito sono arrabbiato, sono incazzato. Ci pensate mai a questo? E ci pensate mai che invece quelle che chiamate sciacquette sono molto più libere, oneste e intelligenti di voi? Molto spesso sono più pragmatiche, meno offuscate da assurdi ruoli sociali e sessuali che stanno più nella VOSTRA testa che nella nostra, te lo garantisco e vivono la loro vita molto più serenamente.

Quindi piangete pure il vostro male, ma sappiate che ne siete voi la causa. Siete voi, con la vostra mentalità da principesse, che permettete a questo assurdo teatrino di continuare ad esistere. Dio benedica le sciacquette, per lo meno non mentono a loro stesse, non ti obbligano ad essere quello che non sei, e non pretendono che tu le salvi dalla loro insanabile diffidenza.

Inizio dicendo che parlare del principe azzurro con una che ha 30 anni, è come cercare una donna che abbia le stesse caratteristiche di quella che hai visto su Youporn.

Anacronistico, illusorio e raccapricciante. Ti svelo un segreto caro Demetrio. Al principe azzurro non crediamo da anni e non solo. Ci sta pure sulle palle per la quantità di aspettative disilluse che che ci ha creato.

Quindi non trattarci ma soprattutto non trattarmi da bimbaminkia di 12 anni, che lo trovo un pelo offensivo. Che non vuol dire che mi aspetti che un altro essere — specie di sesso maschile — si prenda la briga di fare sto lavoro al posto mio.

E se non ha problemi significa due cose: Perché se scegli una donna, una qualsiasi dai 27 anni in su, sappi che sarà inevitabilmente danneggiata.

Sai perché dico questo? Perché è facile e molto immaturo ma non so quanti anni tu abbia quindi magari sei un adolescente, quindi mi scuso in anticipo dare la colpa alle donne. Siamo tutti distrutti, consumati, rotti, per colpa nostra e degli altri. Perché siamo stati ingenui e perché là fuori ci sono stronzi e non sono solo donne, perché se ti prendessi la briga di leggere qualche commento sulla pagina Facebook del blog, capiresti che le donne sono stanche dei maschi medi.

E per maschio medio intendo quello che non si prende responsabilità, che scappa, che ha paura di trovarsi una donna impegnativa, uno di quelli che preferisce la superficialità alla profondità, uno di quelli che pensano che le donne abbiano ASSURDE PRETESE, solo perché sono diventati a loro volta emotivamente femminili e castrati e il corteggiamento non sanno più dove sia di casa. Quelli che pensano che le donne non si sbattano ah no? Forse non hai ben capito un paio di incisi di questo post: Ecco voi pensate che la donna emotivamente distrutta sia quella che strumentalizzi i suoi problemi per creare un istinto protettivo nei vostri confronti tale dal farvi stramazzare ai suoi piedi per poi dirvi: No ragazzi, non è questa la donna di cui si parla!

Non è una manipolatrice , non è una psicolabile!! Anche voi avete bisogno di sentirvi uomini a riprova di tale concetto ci sono tante sciacquette sposate il problema è che tanto più ci riuscite a mezzo della sciacquetta di turno , tanto meno lo siete nel profondo.

Concludo asserendo che essere uomo è intimamente un onore e non un onere. Ma io mi stavo riferendo a questo. Quindi non fare, per piacere, quella che sembra quasi offesa se passa per una che al principe azzurro ci crede ancora: Ma neppure ci ho pensato. Perché chi è problematico pensa anche di essere moralmente superiore. Pensa di dovere meritare di più, di dovere essere tutelato, e chi non condivide questa condizione è solo una sciacquetta senza meriti, una bimbaminkia oppure una demente sic!

Capisco che al tuo livello di generalizzazione quello che scrivo apparirà ostico da metabolizzare, ma faccio comunque lo sforzo, generalizzando pure io: Ma lo farei solo per una persona che veramente VALE. Ma capire le esigenze non significa doverle assecondare. Trovi tutta questa penuria di principi azzurri in giro? Forse perché di vere principesse ce ne sono davvero poche. Mai pensato a questo? No certo, non ci hai pensato.

Tutto qui, tutto facile. La tua presunzione è quella di idealizzare un comportamento maschile, indipendentemente dal merito di una donna. Avrei detto chissà che? Avrei detto delle facili banalità, che troverebbero certo molti facili consensi, ma che rimarrebbero banalità con molta poca probabilità di trovare riscontri reali. Ecco, questo per dirti che non contesto il fatto in se che la donna pretenda questa cose, lo so benissimo.

E non contesto il fatto che ci sia poca gente in grado di concederle, anche questo è chiaro, lo so molto meglio di te. Quello che ho cercato a quanto vedo inutilmente di farti capire, è che la fonte della vostra generalizzata frustrazione deriva dalle vostre aspettative.

Nel tuo post idealizzi un uomo che si espone, che dedica tempo ed attenzioni, che mostra il meglio di sé, che si prende carico della salute mentale ed emotiva di una persona, e che in cambio di questo… si dovrebbe lasciare scegliere lo hai scritto tu , vada come vada. Da nessuna parte si intuisce qual è la controparte, per quale motivo questo impegno in termini di risorse emotive dovrebbe essere intrapreso.

Si intuisce solo la tua scala di valori, dove la donna specialmente se emotivamente distrutta in quanto tale, dovrebbe comunque meritarsele. Ho inviato questa risposta a te invece che a CinicaIsterica, errore mio non riesco a correggere, comunque si capisce a chi mi stavo rivolgendo.

Ciao Diana 1 Neppure io parlo di psicolabili, ma di persone che in quanto sofferenti mettono su, volenti o nolenti, una serie di barriere e di protezioni tra loro ed il mondo. In particolare tra loro ed il possibile pretendente. Il nocciolo della questione di cui ho parlato sta nella difficoltà intrinseca che questa tipologia di persona porta con se, non tanto per il vissuto, ma per le pretese confermate da CinicaIsterica che automaticamente ne conseguono.

Possono certamente esistere persone emotivamente distrutte che sono immuni da questa autodifesa automatica, ma converrai che si parla di una magra minoranza. Per quanto riguarda poi il capire i segnali positivi, potrei farti un lunghissimo elenco di segnali talmente contraddittori che ci vorrebbero tre pagine di blog solo per farne un riassunto.

Sempre riguardo questo argomento, il trattamento da amico essere messi nella friend-zone è talmente comune che anche qui ci sarebbe da scrivere dei poemi. La facilità con cui eludi la questione mi fa ipotizzare che tu non abbia mai chiesto ai tuoi amici uomini il loro vissuto. Chiedilo, e prenditi qualche ora di tempo per ascoltare. Anche di questo non si parla nel post di CinicaIsterica, ma è una tua libera interpretazione.

Tu, hai riaccesso la mia voglia di scrivere, di guardarmi intorno, di riaprire il mio cuore e la mia mente. Ma sperare mi fa sentire mai spenta, sempre viva. E questo post, queste parole, hanno riacceso in me quella piccola speranza, in qualcosa che bene non so, che ultimamente si era nascosta, intimidita da una realtà che mi ha spiazzata.

Uno in particolare è, direi, quasi pericoloso: Non solo è ingiusto ed egoista aspettarsi che sia un uomo a curarci le ferite ma, a parer mio, è anche il tipo di atteggiamento che rende una donna perdente, pallosa, infantile. Ribaltando il punto di vista, io non andrei in cerca di un uomo devastato. Un uomo devastato deve fare un percorso e lo deve fare da solo. Poi, solo poi, sarà in grado di rapportarsi in modo sano con gli altri.

Lo stesso vale per noi: Da donna, poi, sono molto attenta alle parole che vengono usate per descrivere le altre donne. Almeno da donne, smettiamola di giudicare male altre donne solo perchè, almeno, hanno il coraggio delle loro azioni. Sbagliano, non sbagliano… non lo so. Il tuo è un discorso giusto ma piuttosto utopico. Siamo tutti distrutti, rotti, messi insieme male.

Se se ne vuole una intera e non danneggiata, forse andrebbe bene di 18 anni. Ci sono donne con cui mi vergogno profondamente di dividere la categoria, donne che mi fanno rabbrividire, donne che sono sciacquette. Il rispetto non lo dà il genere, ma le azioni.

Poi, chi ha mai parlato di una persona completamente risolta? Abbiamo evidentemente un concetto della parola sciacquetta molto diverso. Quindi di sessuale non ha nulla. E speriamo che questo mio sogno continui! Te lo auguro con tutto il cuore Martina! Sono quasi 5 anni che dormo con un uomo magnifico, e di abbracciarlo nel sonno proprio non mi viene. Sono finito in questa pagina per caso.

Questo blog è bello L'albero è sull'anello Tu ma' è un secchiello Evviva l'asinello. Qualche giorno fa ho ricevuto la risposta da Dellai in merito alla caccia che si effettua un Trentino. Ecco la sua mail:. Ho letto con dispiacere la sua mail riguardante la recente legge in materia di caccia approvata dalla Provincia autonoma di Trento.

Vorrei cercare di spiegarle, anche se in poche righe, la filosofia di fondo di questo provvedimento. La nostra è una caccia di selezione, basata sul monitoraggio continuo della fauna selvatica, sulla formazione dei cacciatori, su di una serie di regole che ci sforziamo di fare rispettare scrupolosamente. Il cardine del sistema sono i piani di prelievo elaborati dai nostri tecnici sulla base di criteri di conservazione.

In pratica per ogni specie viene fissato il numero di capi che possono essere abbattuti, zona per zona, tenendo conto del sesso e delle classi di età. Non si tratta quindi di una caccia indiscriminata.

Più giorni di caccia non significa quindi più animali abbattuti; anzi, i tempi più lunghi, secondo gli esperti, consentono una selezione migliore.

Una prova del fatto che la nostra gestione della fauna selvatica funziona è fornita peraltro dal dato sulla crescita degli ungulati cervi, camosci, caprioli e mufloni negli ultimi 10 anni: L'uomo ha paura di cacare.

L'uomo crea le ideologie comuniste per sperare di non soffrire più cacando. L'uomo fa le guerre per le scopare Elena de Troia. L'uomo scopa i froci. Bella questa quindi fin'ora che i sinistrati ci hanno detto che la guerra era per il petrolio non era per nulla vero, tutta una bugia.

Era in nome di Dio. Grazie Grillo per averci aperto gli occhi. L'ho sempre detto sinistra infame, buguiarda e ipocrita. Anche tu Grillo sei un fascista? Ho conosciuto e conosco donne che definirle vipere è un complimento Se i simpatici oggettini in foto venissero usati più frequentemente lo so che è un utopia dove si muore di fame e di guerre in quanto i figli delle teste di c Ricordo che l' uomo è l' unica bestia che si riproduce anche in ambienti ostili.

Magari qualcuno sa spiegarmi come fa a tirargli a uno che muore di fame e come fa la donna ad arrivare al nono mese di gravidanza?! Scusate la mia profonda ignoranza! L'uomo ha paura di morire. L'uomo crea le religioni per sperare di non soffrire più.

L'uomo fa le guerre per le religioni. Sai,ci sono persone che apprezzano anche il sesso eterosessuale Io non odio Mastella, ma certo non lo ammiro. Da ieri ho parlato con molte persone con occupazioni differenti della sua ultima esternazione: Non so come Mastella possa definire "ceto medio" una persona con un reddito di questo tipo.

E mi domando se abbia un'idea quantomeno vaga della distribuzione degli stipendi in Italia. Tutte le persone con cui ho parlato tecnici, segretarie, autisti, ricercatori, agenti immobiliari Per favore, se qualcuno deve governare gli Italiani, che lo faccia qualcuno che li conosce e che sa perlomeno con quanto vive una famiglia italiana.

Come fanno a decidere delle nostre tasse queste persone convinte che il loro stipendio a 4 o più zeri sia uno standard? Vergogna, vergogna e ancora vergogna!! Fate l'amore nn fate la guerra - é un pó come scoprire l'acqua calda. La nostra costituzione ci impedisce di partecipare ad azioni di guerra.

Cosa facciamo noi, le chiamiamo missioni di pace ed il gioco é fatto, cade il vincolo di nn andare. Il titolo é esattissimo non é una missione di pace é una guerra, anzi purtroppo sono delle guerre. Carissimo Beppe non sono d'accordo con te.

Penso che coloro che ricoprono posti di potere sono troppo occupati a scoparsi veline in cerca di notorietà piuttosto che pensare a quello che firmano e fanno! Il problema del giorno d'oggi è proprio questo, non fare quello che si dovrebbe per occuparsi degli effetti collaterali del potere. Scopate di meno e lavorate di più e con più testa! Caro Beppe, volevo informarti che la Chiesa Episcopale Americana ha recentemente eletto una donna come primate presiding bishop.

E' la prima volta che eleggono una donna, e questo non mancherà di sollevare un certo scalpore soprattutto nelle diocesi più conservatrici. Le quote rosa sono salve? Ho idea che se questa donna farà un passo falso si prenderà anche le colpe dei suoi predecessori. Quante guerre si sono fatte in nome della religione?

Ed entrambi le parti che scendono in guerra affermano che Dio è con loro Guarda la 2a Guerra Mondiale Ma Grillo signore e vengo da lontano, ma come ancora credi alle favulette? Ma non sono le donne che hanno fatto di tutto per poter entrare nell'esercito e non certo per far l'amore. Ma signor Grillo non sono donne quelle che hanno torturato quei poveri musulmani prigionieri e non era per caso donna il capo di quella prigione afghana.

Ma la cagna serva di Bush Rice non è una donna se pur nera, ma la persona passata alla storia come sangunaria non era femmina, ma la Thatcher non era donna, ma la bigottissima e religiosissima signora di Spagna non fu donna. Sono state poche le donne al comando, questo si, ma percentualmente hanno dato peggior dimostrazione di se del bruto maschio. I suoi retorici, moralisti, ipocriti, luogocomuni motivi di sostegno alla femmina signor Grillo fanno alquanto ridere si emancipi anche lei.

Il potere rende brutti e il sesso non c'entra un bel nulla. Dicimao che le sue mire sono altre e lo dice abbastanza chiaramente. Con la storia della liberazione delle donne le avete spinte sempre più, non verso il potere, ma verso il modello pornostar il contrario di quello che le prime femministe volevano.

Togliamo la religione di mezzo che da fastidio, facendola passare per antidonna. Strano Maria non mi pareva na' zoccola. PS in un precedente articolo anche il signur Grillo e incappato, stranamente, in un messaggio religioso antidonna quello contro la negra Rice.

Cos'è ci sono delle donne che sono più uguali di altre donne? Male Grillu anche tu quoquetto figliotto mio. Non me lo sarebbi mai immaginato. Grillo non essere antidonnola please. Non confondiamo il genere con la politica ed il potere, please! Cmq un saluto a tutti e ciao Beppe! Già, fate l'amore e non la guerra.

Va a braccetto coll'elegia dell'ozio. Ripetono ossessivamente litanie contro il corpo, contro l'eros caotico e generatore, neo-con cammuffati da religiosi, di spirituale e cristiano hanno ben poco, ormai sono mercanti speculatori fuori dal tempio. Temono la perdita di controllo. Rischiano anche la loro perdita di controllo. Quando hai assaggiato il potere primordiale e rigenerante, sovversivo, dell'eros è quasi impossibile tornare alla fobia.

Forse è per quello che le religioni monoteistiche hanno sviluppato questo odio sistematico contro il corpo. Perderebbero controllo e potere. Risposta a PoliPaki delle Non capisco le "etichette" cosa vuoi dire quando parli di "ebrei": Stai sereno che gli ebrei hanno una quota di proprietà del petrolio proporzionalmente pari a quella delle altre nazioni sviluppate, nè più, nè meno. Chi sono questi "loro" che avrebbero il mondo in mano? Se hai problemi con le banche, poi, non ti preoccupare, ti raccomando e ti faccio avere tutto quello che ti serve.

Al posto di sputare, come tanti in questo blog, prova a falsificare con argomentazioni scientifiche questo post etologia, psicoanalisi, sociobiologia, ecc. Io credo in queste parole più che in ogni altra religione, perfino la mia. Ognuno di noi vive l'esperienza di Dio come vuole, anche negandola.

Non mi fido molto delle religioni costituite perfino della mia perchè per quanto possano essere "giuste" sono sempre prodotti dell'uomo Ora ce ne siamo dimenticati. Crescendo spiritualmente magari ci accorgeremo che è più importante amare che rispettare la domenica, uccidere gli infedeli o non provare piacere facendo del SANO sesso.

Sapete qual'è una cosa che mi fa davvero ridere? Mica disse "ama il prossimo tuo che ti piace, ti va a genio e non ti rompe, come te stesso". Sarebbe stato troppo facile credo In caso affermativo ricorda che: Bob Marley si riferiva, in piena guerra fredda, alla insicurezza prodotta dal rischio dell'uso dell'energia atomica. Minorità è l'incapacità di servirsi del proprio intelletto senza la guida di un altro. A noi stessi è dovuta questa minorità se la causa di essa non è difetto dell'intelletto ma la mancanza della decisione e del coraggio di servirsene.

Abbi il coraggio di servirti del tuo intelletto. Beppe Grillo e lo Scisma di Genova, cosi' fai entrare le donne al sacerdozio, i radicali saranno contenti. Io non ne conosco, conosco solo le guerre per i soldi e per il petrolio. Loro i cattivi, "noi" quelli buoni, quelli più "razionali", più "occidentali". La chiesa cattolica ora se ne sta defilata, aspetta tempi più consoni a lei, e non c'è bisogno di rubare i riflettori a chi manifesta un'esuberanza e una presenza scenica di tale fatta.

La "nostra" donna sta messa meglio della loro? Ma non sottovalutate le potenzialità e le effettive capacità coercitive della nostra bella religione. Soprattutto in fatto di donne: Dio non potrà mai toccare il vostro cuore finché permetterete ai detentori di dogmi e liturgie di mettersi in mezzo, finché i popoli riterranno di vedere nelle frasi scritte sui libri l'unica verità, finché le persone adulte andranno a dormire con in testa le favole dei miracoli e recitando le poesiole.

Guardiamo al sud del Libano, ieri. I musulmani sparano razzi contro il Golia israele; non si arrendono. Allah è grande, loro hanno voglia di gridarlo e non li spaventa il sacrificio umano. Neppure se si tratta di far ammazzare sotto le bombe una scolaresca impaurita rinunciano a lanciare i loro Cazzi katiuscia.

E la "gente", la folla, li acclama strillando. Non importa se Israele, ad ogni razzo che cade, distrugge un aereoporto o un'autostrada e tutte le infrastrutture di un paese, loro, che combattono per conto di dio, non si piegano. Esultano per la ritirata! Come fosse una vittoria! Non importa se il Libano è in ginocchio, non importa se ora, a controllare che qualche mattarello non spedisca Cazzi regalo in territorio israeliano, israele non deve più mandarci i suoi, ma ci va l'Onu E' come se le brigate rosse bombardassero, che so, il vaticano, e razinger ci distruggesse tutti gli aereoporti.

In primo luogo perchè vi è sempre qualche ragione più profonda dietro, in secondo perchè c'è chi fomenta questi odi religiosi nella povera gente per creare rivalità e morte. Bisogna fare guerra alla guerra, con la cultura, l'educazione, la lotta alla povertà, le libertà di espressione e pensiero, il sesso se vogliamo, e bisogna considerare che se c'è da qualche parte un qualche dio è solo affare di ognuno di noi.

Ognuno di noi, se ci crede, deve far i conti col il suo proprio dio, una divinità personale, interiorizzata, lontana da istituzioni e ricorrenze, da intermediari e fomentatori d'odio. Perchè se dio c'è, mi ascolta. Se per credere in un dio devo odiare o combattere con un altro popolo, lanciare bombe, uccidere, depredare, incendiare, violentare, rapire, violare la dignità umana, allora tenetevele voi queste religioni, io sono atea.

Ateo e libero nelle mie scelte e nelle mie opinioni senza condizionamenti religiosi. Osservo le norme della civile convivenza ed ho il massimo rispetto per tutti. Ho la convinzione che più si è ignoranti e più si è soggetti ad essere manipolati dagli altri.

Sappiamo come la condizione di ignoranza è stato, è attualmente e sarà sempre terreno fertile per i "furbi" che di questa condizione approfittano.

Politicamente, economicamente ed in tante attività definite "umane". Lungi dal pensare di essere il depositario della verità, mi sembra comunque di capire che anche le religioni, soprattutto quella cosiddetta cristiana cattolica romana, giocano sul fatto che gli adepti devono non "sapere" ma "aver fede". Religione e oscurantismo, che binomio! Si parla della cacciata di Adamo ed Eva dal "paradiso terrestre".

Disobbedirono a Dio e mangiarono il "frutto proibito", quello dell'albero della "conoscenza" si badi bene "conoscenza" del bene e del male. La religione cristiana cattolica romana, la "Chiesa", parla di un Dio buono che scatena un diluvio universale, distrugge città causando non si sà quante vittime ed assicura il fuoco eterno a chi disobbedisce alle regole. Assassini e ladri con golosi, invidiosi, desiderosi di donne altrui, segaioli e ricchi, tutti all'inferno.

Che Dio esista o no, le guerre si fanno in suo nome. Ma le guerre uccidono. La Nonviolenza è una lotta continua, serve associazionismo costruttivo per orientare la politica ma in modo assolutamente apartitico.. E' un gran bel libro, parla di amore, di religioni, società, di volontà e sentimenti collettivi che vengono dal basso, dalla massa. Quei pochi che lo ricordano e l'hanno letto si meravigliano sul perchè non sia uno dei personaggi piu importanti del nostro dopoguerra e di tutto popolo italiano!!

Ma internet, la terra, i suoi colori, la sua gente e le innumerevoli contraddizioni che li legano, chi l'ha creato se non quel Dio della GlobaleNazionale chiamata Umanità? E' questo che ancora non abbiamo capito.. Forse chissà un giorno Siamo in buona compagnia da almeno anni dal Faraone al Caro Zio Adolfo.

Si dia una calmata veloce e non ci rompa. Vada per la sua via ,nessuno l'ha cercata. Scusa ma perchè ci hai messo la parola "toscana" dopo la tua Ho visto il tuo sito, cosa peggiore non potevo vedere e, certamente, risposte peggiori non potevi darne. Nei secoli milioni di omosessuali-pederasti-pedofili hanno provveduto a rendere sempre piu' "esclusiva " delle donne quelle superstizioni! Le guerre di religione, più o meno cruente, attualmente in atto nel mondo musulmani contro ebrei e cristiani, cattolici contro chi vorrebbe ridurre le loro agevolazioni fiscali e contro i confratelli che, avendo mal interpretato le parole del loro fondatore, sono evidentemente in errore stanno trovando ampio spazio sulle pagine dei quotidiani.

Dovendo appoggiare una delle fazioni in lotta ritengo che gli ebrei siano di gran lunga i più affidabili. Dio intrattiene infatti con loro un rapporto privilegiato, è sceso in diverse occasioni su di una nuvola per sbaragliare i nemici e dovrebbe aver lasciato loro un'arma, l'Arca dell'Alleanza, ben più letale della bomba atomica che stanno sviluppando gli avversari.

I cristiani hanno intrattenuto per breve tempo rapporti con suo figlio ma, da secoli, riescono a comunicare regolarmente solo con quelle divinità minori che sono i santi. Per quanto riguarda gli ultimi arrivati ometterei qualsivoglia commento, essendo notoriamente privi di senso dell'umorismo ma, del resto, nessuna persona che ne sia dotata fonderebbe mai una religione.

Possibile che solo gli atei abbiano raggiunto il convincimento che senza nessuna divinità di riferimento vi sarebbero molte più risorse a disposizione dell'Umanità, ed il mondo sarebbe un luogo più gradevole nel quale vivere? Pesquisando na web, nao encontro ninguem na Italia com este sobrenome, gostaria de saber se voce tem conhecimento da familia Dertinati. Ireneo i musulmani se ti fan qualcosa senza essere provocati sono come i cristiani..

Anche per loro è vivere e lascia vivere. Nessun musulmano mi ha fatto mai qualcosa e anzi ne ho conosciuti e nessuno ha mai provato a inculcarmi il loro credo.

I fanatismi ci sono in tutte le religioni e non pensare che il cristianesimo sia tutte rose e fiori anzi.. Certo che se la pace la vogliamo fare facendo del razzismo abbiamo ancora tanta strada da percorrere.. Ma cosa cacci che oggi rumeni musulmani ecc sono quelli che danno di più a meno prezzo..

Ho letto la Sua equilibrata ed obbiettiva risposta a quanto avevo precedentemente esternato. Devo dirLe che trovo giuste, le sue constestazioni inerenti a mie affermazioni alquanto aggressive o troppo sulla difensiva ,magari per pregiudizi più che per esperienze personalmente fatte.

Io, come docente di scuola primaria di secondo grado ex scuola media, secondo la riforma Moratti mi trovo , da anni , a contatto con studenti di fede islamica e posso dirLe che di problemi di vario genere, ne son sorti. Alcuni ovvii come l' adattamento alla nuova situazione nella quale essi, per volere delle loro famiglie, si son venuti a trovare: Ad esempio, ho avuto una classe a preponderanza islamica, rispetto agli alunni del posto.

Non si sono praticamente mai verificati momenti di acuta tensione, questo no ma ho notato insieme ai miei colleghi di lavoro come i Pakistani, gli Indiani avessero eretto una specie di invisibile muro. Che gli studenti asiatici volessero integrarsi, proprio non glielo assicuro. Solo nel caso di una pakistana ho visto che sentiva il peso e forse l'assurdita' di certe tradizioni, come quella che debbano essere i genitori, a scegliere il suo uomo ,che la studentessa non conosceva nemmeno.

Mi è parso volesse ribellarsi a questa per lei assurda maniera di fare. Ma penso che avrà dovuto assoggettarsi suo malgrado. Le assenze degli studenti stranieri , sono state numerosissime, anche per volere dei loro famigliari.

Praticamente , i nostri mondi, mi paiono assai distanti,quasi in opposizione. Io, ho un amico egiziano e ci posso discutere con calma , anche di religione, senza problemi: Arrivederci e grazie, Sig. Questa è una Guerra persa! Ma non è vero che le religioni sono causa di guerre.

La causa delle guerre è l'UOMO. Il conflitto più cruento della storia dell'umanità. Non si sa quanti milioni di morti. Per quanto riguarda il detto fate l'amore e non la guerra, avete idea di quanti delitti per gelosia ci siano stati al mondo?

Su questo punto, Beppe, si sono scritti talmente tanti libri che non basterebbe la nostra Biblioteca Nazionale di Firenze a contenerli tutti! E' certamente assurdo ed inaccettabile che le Religioni abbiano creato divisioni, invece che unità. Che poi i mussulmani vengano da noi e agiscano come se noi non ci fossimo , quasi imponendo le loro "molto larghe " vedute la vicenda di Hina , non è che la punta di un iceberg!

Ed un' altra cosa è da dire: Per quanto mi riguarda , li rimanderei a casa loro, ne avessi la possibilità. Farei questa proposta, a titolo di sondaggio e raccolta dati: Non vorrei che in un futuro più o meno lontano, noi Italiani fossimo stranieri nella nostra stessa Nazione, a causa della preponderanza demografica mussulmana. Vivi e lascia vivere, sembra non sia più possibile , allora dobbiamo cominciare a difenderci , pur senza arrivare a compiere azioni riprovevoli, non Vi pare?

Dunque sappiamo benissimo che le religioni e chi le professa sono fomentatrici di odio e sovvertono le menti dell'uomo. Quindi basta eliminare qualsiasi religione al mondo Inoltre ricordate che le storielle sulle religioni sono state create dall'uomo già dai tempi di Neanderthal Israele e gli ebrei sono la più grossa potenza sulla terra, il mondo è in mano loro!!! Il petrolio è in mano agli Ebrei, le banche mondiali sono in mano agli Ebrei, Hitler quando ebbe necessità di prestiti per la Germania, gli furono negati Non è assolutamente vero che le religioni sono la causa delle guerre nel mondo.

Se si elimina la religione si ottiene l'effetto opposto di lasciare il suo richiamo ancestrale alla identità alla mercé di quei capipopolo senza scrupoli che la usano a scopi di potere con al deriva di violenza che ne consegue. Per quanto riguarda il detto fate l'amore e non la guerra, hai idea di quanti delitti per gelosia ci siano stati al mondo?

Facciano la stessa cosa gli Arabi e tutti quei popoli dominati da regimi autoritari il cui responsabile, purtroppo per l'umanità, è sempre l'uomo MASCHIO. La storia ci ricorda tante cose, ed oggi, credo, che la maggior parte degli uomini, che hanno avuto un'evoluzione critica del loro passato, si siano resi conto che l'uomo potrà pur aver bisogno di credere a qualcosa per dare un senso alla propria vita, nessuno lo nega, ma per carità non gli si venga ad imporre cosa sia giusto credere e cosa no.

Qualcuno ha detto che il popolo ebreo arabo è stato maledetto da Dio io non ho letto nessuna comunicazione autografa di DIO ergo, qualcuno si è inventato ad arte la storia, il popolo ebreo ha voluto che Cristo andasse a morte pittosto che Barabba, quindi è colpevole. Per me il Popolo romano e altrettanto colpevole di quello Ebreo quindi sarebbe giusto maledire anche quest'ultimo e condannarlo a girovagare di lido in lido perché indegno di una Patria.

Queste cose le sappiamo tutti, allora vogliamo smetterla di dare sostegno a tesi che non hanno alcuna ipotesi reale se non quella politica economica che potrebbe mettere in difficoltà chi, attualmente ed anacronisticamente, sfrutta ancora l'ignoranza del popolo per gestire il proprio potere? E' una questione di fondamentalismo mussulmano che si scontra principalmente con l'ebraismo e con l'occidente fondamentalmente ateo, il quale come risponde?

Con la guerra in Afghanistan e in Iraq!!! Caro Beppe, questa delle guerre è sempre stato un buco nero per me e non ho mai avuto la possibilità di confrontarmi seriamente sull'argomento con qualcuno che potesse dare risposte convincenti ad altrettante elementari considerazioni che qui espongo. Non sarà per caso che queste multinazionali sono forti come quelle petrolifere e condizionano fortemente le campagne elettorali di molti leader dei paesi strategicamente decisivi nei conflitti?

Se è vero che la campagna elettorale di G. Bush è stata sostenuta principalmente dalle multinazionali del petrolio, è pensabile che il loro uomo si preoccupi e si adoperi per risolvere i problemi dell'inquinamento del pianeta e che getti le basi per energie alternative?

L'Iran, l'IRAK, tutti i paesi Arabi e quelli di credo Musulmano sparsi un po nel mondo sono l'unica fonte di verità e di saggezza alla quale occorre fare riferimento per potersi guadagnare la salvezza dell'anima Li vedo vivere cosi bene e tranquilli; se ti fai mezzo bicchiere di vino ti frustano, se una ragazza riceve un bacio via SMS viene lapidata, se vuole istruirsi guai a lei, non ha diritto.

Se un maniaco sessuale pieno di problemi esistenziali violenta una donna e questa rimane incinta, la poveretta viene fatta partorire e poi uccisa perché colpevole di aver istigato, l'indifeso omuncolo sensibile alla carne, l'aggressione. Se parli contro il regime sparisci chssà dove, l'elenco potrebbe essere molto lungo e allora per azzerarlo concludo dicendo: E noi dovremmo prendere simili popoli o pseudo culture come riferimento di vita?

Come si fa a dire ad Isralele che la democrazia è un reato, che le donne debbono stare a casa e subire la volontà dell'uomo maschio perché solo lui è padrone mi dovranno spiegare chi gli ha dato questo mandato. Il mondo esiste da quasi 14 miliardi di anni e solo in questi ultimi è arrivato qualcuno che ha deciso di mettere un po' "d'ordine" assegnando a ciascuno il proprio ruolo, quando parlo di "questo qualcuno" mi riferisco chiaramente a tutti coloro che attraverso il proprio credo fanatico religioso e politico si sono arrogati il diritto di decidere per gli altri cosa è bene e cosa è male Ti prego di leggere quanto segue.

Tu parti dal presupposto che il modo di esprimere il sentimento religioso è solo quello che hanno insegnato a te o quello della tua esperienza personale e di gruppo. Questo è profondamente sbagliato. La tua religiosità è materiale in quanto ha bisogno di oggettivare dio per potere avere fede chi meglio di noi praticanti sa come sia blasfemo il dichiararsi credenti in quanto si riduce dio a oggetto finito del nostro atto del credere.

Allora tieni presente che vi è un sentimento religioso più genuino e superiore del nostro io sono un cattolico praticante in chi senza bisogno di una ricerca esteriore di dio in sintonia con le religioni ufficiali lo trova constantemente essendo in sintonia o sforzandosi di esserlo col mondo, col vicino di casa, con lo straniero, con la natura, col più sfortunato, col collega di lavoro, ecc.

Insomma sentimento religioso non è sinonimo di "un gruppo di persone che vogliono far sapere agli altri le meraviglie del creato" ma di coscienza. Bene tieni ben presente d'ora innanzi che è stato grazie al laicismo liberal illuminista che la religione cattolica si è cristianizzata riscoprendo il valore ed il senso della coscienza e del libero arbitrio.

La religione come il potere è qualcosa di intrinsecamente cattivo connaturato alla nostra natura che con la nostra cultura dobbiamo costantemente controllare e tenere a bada affinché non derivi in violenza.

Dovresti sapere che quello che dici non è affatto vero. Anzi, è vero il contrario. Il cristiano seguace di Cristo non segue una religione. Il cristianesimo NON è una religione in senso stretto, nel senso comune del termine. Non lo dico io, lo dice S. Ti ricordo che il cristianesimo che affonda le radice nella storia della salvezza del popolo ebraico si differenzia da tutte le religioni perchè non è l'uomo che cerca Dio, ma è Dio che cerca l'uomo rileggiti la Genesi e la storia di Abramo.

Non basta la "pratica". Se manca questo incontro fequentare i sacramenti rimane una cosa molto superficiale, che non incide profondamente nella vita, rimane una "pia abitudine". Sono daccordo con te che il sentimento religioso riguarda la sfera intima e dei rapporti con il mondo in generale e colla propria coscienza.

Non sono daccordo quando dici che è "più genuino e superiore del nostro". E poi, scusami, sei partito per la tangente quando dici "che è stato grazie al laicismo liberal illuminista che la religione cattolica si è cristianizzata riscoprendo il valore ed il senso della coscienza e del libero arbitrio". A parte la contraddizione intrinseca la rel. Leggiti un poco s. Tommaso d'Aquino sul libero arbitrio..

E poi, più che "la religione come il potere", è la religione intesa come potere che è intrinsecamente cattiva Io sono un semplice credente che cerca di trovare il senso vero e ultimo della sua fede. Il solo equiparare l'eguaglianza tra uomini e donne che esiste nella società cristiana o ebrea con quanto avviene nella stragrande maggioranza delle società musulmane mi sembra quantomeno un'assurdità. Claudio, secondo me hai centrato un grande tema che ognuno di noi dovrebbe affrontare ogni giorno con se stesso.

Ma questo costa fatica, bisognerebbe alla fine ammettere i propri limiti non solo verso Dio, ma anche e solamente verso gli altri esseri umani. Ha a che fare anche col rispetto. Sono d'accordo con te. Ironie facili a parte Pensiamo allo smarrimento provocato dall'inizio dell'uso della pillola La libertà degli individui, specie delle quote rosa maledetti, voi e le vostre quote rosa Auguro una serata di ferragosto carina ad un certo ex sacerdote di mia conoscenza, che ora vive felice con sua moglie e i loro bambini.

Ovviamente ha dovuto cambiare professione Una volta un prete mi disse che il matrimonio potrebbe "distrarre" troppo dal compito Che dite, prendiamo a badilate Platone per via di quella sua stupenda storiella delle due metà?

Non certo per l'atto fine a se stesso, cosa non da poco addirittura se contrapposta alla guerra, ma per l'atto universale di reciprocità.

Voglio essere trattato bene e rispettato! Un saluto a tutti. Intendevo dire che le donne se vogliono arrivare al potere, devono lottare come uomini, cosi come ha fatto lei. Quanto al mio amore per il mio bel paese razzista e sessuofobo non commento, dato che sono tue libere interpretazioni basate su che?

Il problema non è la religione, il Vero problema è l'ignoranza diffusa tra tutti, anche i laureati che credono alle cazzate che dicono alla tv e sui giornali. Abbiate il coraggio di diffondere solo la Vera Informazione e magari di insegnare ai vostri figli a capire meglio le dis informazioni che ci vengono propinate. Nessun Dio occidentale ne orientale predica la guerra, solo le visioni distore di certi fanatici, gestiti da certi poteri, provocano tutto questo.

Oggi la cosa è più seria che in passato perchè ci sono in gioco armi di distruzione di massa davvero terribili e costose che distruggono tanto facendo guadagnare tantissimo. Ci sono due grosse difficoltà: Quella foto dei preservativi mi sta proprio sul c Il sesso è istinto puro , è poesia, è l'ultima cosa che ci rimamane dell'animale uomo. Oggigiorno, si sa, l'uomo è videoleso e plastificato, non ha tempo per se stesso e vive a tempi frenetici.

Deve fare tutto e velocemente. Ed anche il sesso è stato ingabbiato dal mercato, è divenuto merce. Simbolo di questa degradazione: Mettere plastica a volte colorata e profumata tra 2 corpi che si uniscono. Plastificare anche uno degli ultimi atti istintivi che ci rimangono. No aspetta , scusa , mi devo mettere il goldone - ma che roba è?? Il sesso naviga su delicati equilibri temporali.

Ma come fa poi un partner a perdersi nell'altro con un affare giallo o rosa che sa di plastica. Fare sesso col preservativo è come andare a mangiare al fast food. Siete sicuri del partner: Non siete sicuri del partner: E da ultimo, c Con il partner abituale posso anche essere daccordo con te; ma se non ne hai uno e ti capita di scopare io uso il cappuccio di plastica!

Cioè ti andrebbe bene ad esempio se fosse un condom che rispetta la natura? Non ci provare neppure ad istigare al non uso eh?

Non é affatto vero!! La prostituzione nei paesi nordici, dove é regolamentata, é una professione come un'altra, come fare il geometra, con tanto di tasse e contributi previdenziali. Le religioni dovevano essere solo intese come regole di convivenza civile, non certo una accentuazione della diversità tra gli uomini, ai tempi in cui iniziarono a diffondersi erano le sole regole conosciute e "temute". Sono solo un buon pretesto per fare le guerre, e per permettere a gente senza scrupoli di arricchirsi e mantenere il potere alle spalle dei fedeli, se solo la gente arrivasse a capire che non esiste nessun dio, ne buono ne cattivo.

In ogni caso dovresti sapere anche tu che oggi le religioni non causano le guerre sono solo un ottima scusa per fomentare l'odio tra i popoli, a causare le guerre sono solo gli interessi economici e ad ogni guerra possono essere associati interessi economici diversi.

Non ho letto tutti i commenti perchè come al solito erano tantissimi, ma a mio modesto parere almeno per il momento non ci sono ricette valide per una pace globale, bisogna solo sperare nelle future generazioni. Stavolta questo post sulla guerra non é molto indovinato Bisogna fare attenzione, per evitare che persone ignoranti sviluppino sentimenti di odio o razzismo verso le religioni, con questi luoghi comuni che sanno soltanto di superficialità, che non tengono conto di multinazionali petrolifere e non, industrie di armi e di macchine da guerra, eserciti che devono continuare ad avere ragioni di esistere eccetera eccetera Attenzione a non confondere Israele con l'Ebraismo, i terroristi con i Musulmani.

Si parla di governanti più o meno sommersi che sono in guerra per motivazioni che in realtà, conoscono soltanto loro, non di fedeli a religioni che meritano tutto il nostro rispetto. Ci sono Ebrei e Musulmani in tutto il mondo, e la grandissima maggioranza di loro non vuole guerre.

E poi, in questo caso, i Cristiani cosa c'entrano poveracci? Non ti sembra questa accusa un po' campata per aria, senza nessuna attinenza con la realtà? Oltretutto, i cristiani che sono sul posto e anche da qui si stanno impegnando per portare aiuti e per rappacificare. Non usiamo i soliti luoghi comuni a caso, non fomentiamo odio e ignoranza! Forse non sono cardinali e magari é anche meglio non esserlo ma nella Chiesa cattolica la presenza delle donne é fondamentale, a stretto contatto con le persone, con chi ha bisogno.

Non c'é davvero bisogno di fare il cardinale o il sacerdote per servire il Signore. E poi, tutto questo cosa c'entra con fare sesso??? Grazie per il suo commento, lo ricevo volentieri. Anch'io sono cattolica, forse non mi sono spiegata bene, non penso in Dio come cualcosa di materiale, soltanto alle prove materiali che ci sono in questo mondo, evidenza reale per la quale nostra infinitessima mente possa capire quel che Lui ci ha regalato, la natura in se stessa, ed il nostro cerebro che a volte ci fa pensare che siamo "i piu' migliori che ne di tutti" anche di Dio stesso.

Io vivo circondata da persone che appartengono ad altre religioni: Tutto questo mi ha portato a pensare senza lasciare di amare la mia fede, che e' l'uomo quello che si sbaglia e fa del male, non la chiesa, non la religione.

Penso dell'uomo come l'unico responsabile del bene e del male in questo mondo, senza dare importanza alle sue religioni o fede. Conosco gente brava nelle altre religioni; Dio ci ha creato e ci ha dato di tutto per vivere con abbondanza in questo mondo, pero tocca a noi di vivere alla sua immagine e somiglianza.

A scanzo di equivoci, vorrei dire che l'italiano non e la mia lingua madre, percio' perdonate gli eventuali, lapsus linguae. Con nostalgia vedete al passato e non riuscite ad àncorarvi al presente cambiato. Nostalgicamente inneggiate a duci morti e ad ideologie sepolte e sconfitte dalla storia. Ci tengo a dirti che ovviamente tu fai quel che caxxo ti pare, ci mancherebbe. Solo ti invito a vedere questo aspetto che vi accomuna tutti voi delle destre estreme.

Vivete al presente totalmente ancorati a persone e idee del passato morte e sepolte. Ti auguro anche se so che a te non passa nemmeno per l'anticamera del cervello di uscire da questo strano ai miei occhi circolo vizioso che fa di una persona come te un anacronistico commentatore passato nell'oggi. L'ancoraggio al "passato" è una garanzia per il futuro,in qualunque situazione ,di lavoro o altro. Diversamente si hanno persone spiantate ,quali gli ameri cani!

Non a caso i dementi usa vengono a masturbarsi con i nostri musei e le nostre citta' che ancora conservano i tempi "passati". Non provo nostalgia di nulla Quello che Lei non riesce a capire di me-noi è che "combattiamo" una battaglia "contro" il sistema scaturito dal ,NON perchè ha vinto e "noi" perso Perchè se tu pensi questo, anche "gli alti" possono pensarlo e decidere che sei tu quello che deve scomparire Si comprendo ma non condivido.

Mi fa piacere che il mio anacronistico modo di pormi nei tuoi confronti è cambiato. Ripeto che su alcune cose sono in accordo, su altre importanti sia per me che per te in deciso antagonismo.

Spero che questi scambi ti vedano in armonia con un personaggio che, nonostante tutto, desidera tollerare certe tue per me strane idee. Credo e spero voglia tu tollerare le mie Ma qui occorse lo fatto malsano. Oh messere Francesco, solo voi puote aiutar lo cavallo mio a montar la focosa puledra! Le chiedo con ardore, mi puote imprestar qualche sua pastiglina azzurrina che aiuti lo desio de Scolopasto??? Se pensate che Dio non esiste, perche non vi girate un po intorno, ed aprite gli occhi, da dove proveniamo?

Il nostro cervello e' capace di inventare e scoprire tante meraviglie; io mi domando se proveniamo dalle scimmie: Perche' gli animali non hanno il computer, non hanno un conto in banca, o non sono capaci di esprimere i loro pensieri agli altri.

Le religioni non sono altro che un grupo di persone che vogliono far sapere agli altri le meraviglie che voi non potete godere perche rifiutate l'esistenza di Dio. Penso che gli umani in nome di Dio fanno delle stupidaggini, pero quello non ha niente a che vedere con la potenza creativa e piena d'amore termine umano per descrivere quel bene che sentiamo come anche esiste quella negativa piena di odio che distrugge ed invidia, parole che usiamo per describere quello che c'i fa male.

Voi maschietti pensate che fare "l'amore" senza amare soltanto per farlo e quello necessario; diventa una mera funzione fisiologica che ci da un piacere momentaneo che si dimentica e non si avvalora. Io penso che e' questo porta alle guerre, quando non pensiamo agli altri come a noi stessi. Non preoccuparti più di tanto.. Calma, decellera e rifletti, cara Norma Conti delle Tu parti dal presupposto che il modo di esprimere il sentimento religioso è solo quello che hanno insegnato a te e della tua esperienza.

La tua religiosità è materiale in quanto ha bisogno di oggettivare dio per potere avere fede. Allora tieni presente che vi è un sentimento religioso più genuino e superiore del nostro io sono un cattolico praticante in chi senza bisogno di una ricerca esteriore di dio in sintonia con le religioni ufficiali lo trova constantemente essendo in sintonia col mondo, col vicino di casa, con lo straniero, con la natura, ecc. Il tuo commento, specialmente nella prima parte, dimostra l'incredibile capacità del cervello umano di assomigliare in maniera paurosa a quello di una scimmia.

Degno dei pensierini di una bimba alle elementari. Per Amilcare Coglionazzi delle Solo le donne possono spezzare la trasmissione della ancestrale identità religiosa. Ripeto ancora che a volte ti trovo divertente e a volte ritengo tu dica cose giuste. Questo avvalora quel che pensai dopo i primi scambi fra me e te dove indubbiamente ti attaccai non poco. Rimane il fatto che su certe cose, sicuramente, non ci incontreremo mai. Con te e ritengo te nei miei confronti, non v'è differenza il disaccordo è su questioni enormi, comunque, ed è per questo che non si sarà mai amici ne te ne io piangeremo per questo, vero?

Ma torno al punto e, ripensando a nazisti e fascisti conosciuti vita durante, ritengo di aver trovato quel bandolo che, ai miei occhi, spiega molte cose. Il sesso è un energia misteriosa,che dona piacere ed appagamento, che riduce l'ansia e le paure e che permette l'incontro con altri esseri umani.

E' una cosa naturale, eppure attorno a questo argomento quanti pregiudizi, sensi di colpa, vergogne! Tutte le religioni colluse con i governanti di ogni epoca hanno sempre cercato di controllare la sessualità dell'individuo. Infatti chi controlla la sessualità delle persone, controlla di fatto le persone stesse! L'energia sessuale è una forza che se lasciata libera, rompe gli argini spezzando tutte le convenzioni e le catene imposte da governi e religioni, che visti in questa ottica non sono nient'altro che strumenti di potere, di controllo sociale.

Vi ricordate ai tempi di Elvis lo scandalo del suo rock and roll "pelvico", dove ballava ruotando eroticamente il bacino? Inconsciamente chi stava in "alto" aveva capito che Elvis stava rompendo un "argine", ed aveva paura.

Demonizzarono il rock and roll. Eppure oggi, anche grazie ad Elvis ed ai figli dei fiori, siamo più liberi! Il sesso è libertà! La donna vista in questa ottica, catalizza l' energia sessuale, la indirizza. La donna ha quindi le chiavi della sessualità, e l'uomo perde il controllo su un aspetto vitale della propria esistenza.

Penso al mondo mussulmano, ma anche al cristianesimo. Alla loro paura della donna. Che in fondo non è altro che la paura di questa energia sessuale, vista come pericolosa e disgregante da tutti poteri costituiti. Insomma gli stati e le religioni, il loro potere non lo vogliono perdere.

Non vogliono concorrenti scomodi. Comunque potremmo dire che la donna è sempre in una posizione perlomeno "scomoda". Er naso mio è più lungo e grosso de quell'arnese che tu vorresti usà pè fà quello che te piacerebbe de fà. Me sà che tu sei come l'eunuco, che vede fa sempre le stesse cose, le saprebbe fà pure lui X l'amico di Coglionazzi!

Ma ce lo sai che a trombà troppo te cresce er naso? Qui si presuppone invece che tu, carissimo Peppe Giovi, sia senza naso L'espressione religiosa ebrea della Cabbala e' ossessionata col sesso illecito. Si deve pregare bene affinche' il figlio di Dio possa copulare incestuosamente con sua sorella e in questo caso regna l'armonia.

Se invece non si prega bene il diavolo copula invece del fratello e succedono catastrofi. Se pensate che vi stia prendendo in giro fate una ricerca! Cazzarola, e io che son anni che sbavo dietro a mia cognata e questa non me la dà Benigni lo diceva già anni fa' che le guerre e tante altre cose sono frutto di mancanza di sesso o repressioni sessuali: Bush litigava con Saddam tra chi aveva il missile più lungo o il cannone più grande ecc ecc A questo punto diciamo che la pace nel mondo è nelle mani delle donne: Signor Grillo ma come anche lei mi cade nei vetusti luoghi comuni.

Se c'è una guerra in cui la religione non è motivo scatenante è proprio questa il Papa un giorno si l'altro anche la condanna, mentre la sinistra progressista con le bandierine della pace ha rimandato i soldati in tutte le aree del conflitto sionamericano.

I musulmani la stanno subendo e qui il motivo di Bush non è a favore della religione ma anzi per la soppressione della loro religione. Cosa c'è dietro ma anche davanti: Lei dove l'ha vista la crociata religiosa sinceramente non lo so. Ripeto se c'è un motivo scatenante per questa guerra non è certo dovuto alla religione, non questa volta. Direi che anche lei se svecchiasse i suoi luoghi comuni ne guadagnerebbe.

Intanto incominci a spiegare perchè la sinistra atea che ha fatto tanta caciara per la sudditanza polare all'imnperialista Bush ha riconfermato l'invio dei soldati ovunque? Visto che gli piacciono i luoghi comuni faccio la mia parte. Il sacrificio, PER ME, è 1 azione che che richiede uno sforzo o una rinuncia da parte mia, ma che faccio volontariamente, per aiutare me o gli altri, come dici tu: Se fosse un atto obbligato sarebbe una costrizione, una sofferenza, ma non un sacrificio.

Avrei potuto essere più breve ma credo di averti fatto cosa gradita cercando di essere esauriente. Sono abbastanza daccordocon lei sul suo commento a propostio di guerre e religione. In quest'ambito, le cose vanno nella direzione opposta, e non da oggi, ma gia da molti anni. Rimani a "controllare" che i grillini non esagerino! Non roderti troppo il fegato almeno! Caro Beppe, non è da oggi che si mormora sul fatto che la religione misura l'ignoranza, l'incertezza e la paura dei popoli!

La conferma è sotto gli occhi di tutti: A' Bellaspica o Bellafica? A proposito della proposta di Coglionazzi, ma lo vedi che sei un coglione anche tu? Fare del sesso una licenza per strumentalizzare l'altro è un modo per considerarlo un oggetto di piacere, terminato il quale la persona diventa inutile e pertanto sostituibile, mentre in una consapevole scelta d'amore essa diviene conseguenza dell'amarsi medesimo A mangiare sempre pasta non ti rompi le palle?

L'amore è una cosa il sesso e un'altra, l'ho imparato da una gran tr A proposito di donne, sesso e religgione diteme quarcosa sulla meraviglia della conversione de Claudia Koll Secondo me, ognuno dovrebbe comprendere con tutto se stesso che in una comunità le regole aumentano quando le informazioni diminuiscono; ma anche che se le informazioni sorpassano certi limiti, la comunità tutta ne risente. Una volta compreso questo, ha un senso ogni scelta. Si dice che avessero degli "Harem" piuttosto cospiqui.

Si calcolano in circa Questo è unsito che si batte contro la pratica dell'aborto Ci sono immagini terribili Spero facciano rilfettere evitando curiosità morbosa dovuta alla bramosia di provare sensazioni emotive Ma il bimbo non merita di morire in base ad un'arbitraria volontà altrimenti legalizziamo l'omicidio per il solo fatto di esistere E' da persone sane ed equilibrate saper dividere l'umanità in due sezioni: Fino a che dividiamo tutto in "terroni", "polentoni", "barbudos" e altri nomignoli, non andremo da nessuna parte!

Un pericolo esistente e non immaginario. La strada per l'Eurabia è aperta e la stiamo aprendo noi. Quanti immigrati possono entrare? Se questi immigrati fanno molti figli e li fanno ,quanti saranno tra 3 generazioni circa 60 anni? Se i loro nipoti saranno cittadini italiani con diritto di associazione politica e di voto e lo saranno , quanti partiti di stampo mussulmano nasceranno? Se loro saranno più di noi e lo saranno ,non credi che il governo dei nostri nipoti sarà filo-mussulmano?

E se l'Islam è quello integralista ed ogni giorno che passa sono gli stessi mussulmani a dimostrarcelo ,non credi che le nostre leggi attuali le quali sono il risultato di anni,decenni di lotte per la parità e per i diritti universali dell'essere umano,verranno cancellate per esser sostituite da leggi coraniche?

I nostri nipoti saranno una minoranza etnica e la colpa sarà di noi antenati. Non so se hai letto l'Orana fallaci. Probabilmente ne avrai sentito parlare male,malissimo,ma io ti dico: Solo una sana e consapevole libidine salva il giovane dallo stress e dall'azione cattolica Uuuuuuuuuuuuuuuuuhhhh!!! Scusate se mi intrufolo, io volevo dirvi che sono ancora vergine, si come mamma m'ha fatto Ha per caso a che fare con la testata di Zidane a Materazzi? E Zidane poi non sarà di certo vergine, vero?

Se tira quelle testate, deve essere del capricorno, sto cornutazzo! Infatti bisogna essere maturi, mooooolto maturi per compiere il grande passo, il cosiddetto salto della quaglia! Io sto ancora aspettando la donna giusta Mica una sciaquetta qualsiasi nèh! Deve essere proprio la mia altra parte del cielo: Ma io mica scelgo la via più facile! Ricordatevi, è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago che io in una vergine!

Arriverà la mia donna giusta. Che dite, se mi importa del sedere e delle tette? Io guardo solo le mani e gli occhi!!! Certo, adesso c'è meno sesso di vent'anni fà, ma chi potrebbe dire il contrario?

Mi fa pena chi divorzia perchè ".. La Società non è dei falliti!! Quante leggi dovremo modificare prima che gli italiani si rendano conto di aver rovinato il loro paese ed il loro futuro,pavimentando la strada per l'avvento dell'Eurabia? Tutti questi crimini che i mussulmani stanno commettendo in Europa,lei li aveva previsti. Con una precisione incredibile. Non si integreranno mai. La rovina dell'uomo è il dualismo" religione,politica, il ricco e povero,"dobbiamo essera uniti e non ascoltare le istituzione spprattutto la tv,per credere negl'altri dobbiamo credere in noi stessi, smettiamo di essere qualunquisti, il dualismo è stato creato per dividerci, aggiungo..

Pienamente d'accordo con il parallelo chiesa-guerra. Riguardo le donne, ho sempre sostenuto che, se le donne fossero piu' presenti nella vita politica, ci sarebbero meno guerre. Poi vedo Condoleeza Rice e mi pongo qualche dubbio Siete voi che di religione non avete mai capito nulla. Guardate bene sulla stola del Papa Anche io ho letto il tuo libro, per quello che ho cominciato a scrivere sul blog pubblicizzato alla fine Comunque ho RISO parecchio, e pensato pure Ciao e mi raccomando: Questo secondo me, potrebbe portare ad almeno due vantaggi: L'amministratore del blog potrà intervenire direttamente sul codice per bannarlo una volta per tutte o con altri tipi di interventi.

Ognuno è libero di scrivere quello che pensa, ma siccome siamo italiani e pensiamo di essere più furbi degli altri, siamo al paradosso che scriviamo su un blog lamentandoci dei politici che non rispettano le regole democratiche e se ne fregano delle regole e non rispettano gli elettori, quando qui nel nostro piccolo facciamo esattamente la stessa cosa no tutti ovviamente fottendocene delle indicazioni per un confronto civile Dovendo leggere anche la cacca, diventa difficile trovare il tempo per partecipare concretamente in maniera precisa.

Ma lo sapevate che fino al XVI secolo i Papi si sposavano e avevano pure famiglia? Pensate che facevano pure sesso! E nessuno gli diceva niente! Non sapevate che l'assassina per eccellenza Lucrezia Borgia che tante donne hanno anche il coraggio di ammirare, era figlia di un papa? La vocazione della clausura e della castità ce l'avevano solo i frati, poi i Papi hanno adottato tale dottrina.

E da allora se vuoi fare il prete non trombi più! Sei un po' esagerato, ma hai ragione! Meno male che ci sei tu o vate Martino Coppola di sta Non ti pare perlomeno di essere ingiusto nei confronti di Mario che è stato rozzo almeno quanto me?

Non pensi che anche a lui poverino dovremmo dargli il premi ex-aequo? In quanto all'ignoranza ti potrei spiegare che quello che ho detto in maniera rozza ha pure un significato, ma che te lo dico a fare? Non riusciresti a capire neanche una frase affermativa. Visti i momenti attuali pensavo che religione , politica e guerra, avessero un denominatore comune, gli attuali attori sulla scena politica nondiale.

Vedo che l'aria è cambiata, certa satira non è più tanto gradita, non resta che la disquisizione più leggera ma altrettanto impegnata su Dio, Satana, Budda, Maometto e eventuali pruriti che in tutte queste discipline d'ordine religioso occupano un posto dignitosamente evidenziato al fine di deliziare l'uomo e protrarne la specie. Giuseppe Costa Ma cosa fai cacchio questi id..

Accertati che non le confondano! Carissimo Beppe innanzi tutto voglio dirti che sto leggendo il tuo libro e condivido in toto il tuo pensiero. Alcuni uomini vogliono la guerre Facciamo la guerra a questi uomini facendo l'amore ed ogni volta che ci viene il dubbio circa la necessità o no della guerra pensiamo al fatto che ogni atto violento commesso verso altri individui è sempre in ogni caso antitetico al buon senso ed all'amore. Amare , amare sempre Ciao Beppe. Meno male che c'e' Grillo che ce le canta!

Come al solito c'azzecca.

Scene film eros meetic iscrizione